NEW LIFE STYLE

La e-bike, comunemente detta “bicicletta elettrica” è una moderna alternativa alla bicicletta tradizionale. Ha tutti i suoi vantaggi, si fa movimento divertendosi, è facile da parcheggiare, non produce emissioni inquinanti, può circolare nelle piste ciclabili ed entrare nei centri storici, può essere trasportata sul treno e su tutti i mezzi pubblici abilitati al trasporto di biciclette.

Nello stesso tempo però annulla alcuni inconvenienti della bicicletta tradizionale. Si pedala tranquillamente anche in salita con la stessa sensazione di pedalare in pianura e spesso il tempo impiegato e i costi di esercizio, sono nettamente inferiori se confrontati con l’auto privata o il mezzo pubblico. Tutto avviene nel silenzio e con dolcezza essendo il motore un complemento, e non un sostituto, della componente umana.

PERCHÈ PASSARE A UNA BICICLETTA ELETTRICA?

SALUTE

Una ricerca condotta dalla Società britannica per la Medicina ha dimostrato che le persone che vanno più volte in bicicletta durante la settimana sono molto più sane della media. L’uso della bicicletta migliora la condizione fisica generale (es. maggiore resistenza alla fatica, migliore tono muscolare), la resistenza alle piccole malattie stagionali (es. raffreddamenti), e porta a positivi cambiamenti fisiologici e psicologici.

In particolare si sono notati miglioramenti delle condizioni di salute delle vie respiratorie e del sistema cardiocircolatorio e una riduzione del rischio di obesità e di sofferenze psichiche. Un uso “moderato” della bicicletta contribuisce infatti alla liberazione di endorfine nel nostro cervello: queste sono sostanze chimiche con proprietà analgesiche ed ansiolitiche che contribuiscono a rafforzare il nostro buonumore, il senso di fiducia in noi stessi e la nostra autostima.

Andare in bicicletta migliora, secondo altri studi, anche la qualità della vita di coppia: le pedalate insieme ristabiliscono la complicità restituendo quel senso di pace tolto dal girare in auto nel traffico con i suoi rumori, gli stop dei semafori e i parcheggi introvabili.

CONSUMO

Il consumo elettrico per una ricarica della batteria della bicicletta a pedalata assistita con motore Golden Motor da  250 – 300 – 400 – 750 watt, considerando il 20% di perdite (energia dissipata in calore), risulta pari a 0,55 kWh. Si ricava facilmente che il costo di una ricarica completa, secondo la tariffa standard Enel è pari a circa 4 centesimi di euro. Il calcolo che possiamo eseguire è il seguente >>

Il costo al chilometro di una e-bike data l’autonomia di 50 km circa è pari a:

4 centesimi di euro / 50 km = 0.0008 euro

Se consideriamo che il costo chilometrico di una moderna utilitaria alimentata a GPL è stimato intorno ai 19 centesimi di euro, utilizzare una e-bike costa circa 270 volte meno rispetto l’auto.